Risotto con capesante e pistacchio per la quarantena – midsummer-milano

Risotto con capesante e pistacchio per la quarantena


Trascorrendo molto tempo a casa, abbiamo l'opportunità di migliorare le nostre abilità in cucina e di godere un'eccellente cena preparata con cura. Ecco un' ottima e poco conosciuta ricetta italiana.

 

 

Risotto con capesante e pistacchio

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

300 g di riso vialone nano

1 scalogno

8 capesante sgusciate

80 g di pistacchi sgusciati

1 lt di brodo di pesce

1 dl di vino bianco secco

burro

sale e pepe

 

Stufate lo scalogno tritato in una casseruola con una noce di burro, unite il riso e tostatelo per 3-4 minuti, mescolando.

Sfumate con il vino, poi versate un mestolo di brodo caldo e portate a cottura il risotto unendo il resto del brodo, poco alla volta.

Scottate i pistacchi per 1 minuto in acqua bollente, scolateli e strofinateli in un telo per eliminare le pellicine.
Tritateli fini e unitene metà al risotto assieme a 4 capesante tagliate a pezzetti.

Rosolate le capesante rimaste a fuoco vivo con una noce di burro, 1 minuto per lato e salatele.

Dividete il risotto nei piatti cospargetelo con la polvere di pistacchi rimasta, disponete su ognuno una capesanta, pepate e servite.