Raw Egg Yolk Ravioli for the lockdown

When we spend a lot of time at home we have the opportunity to improve our cooking skills. Enjoy an excellent dinner prepared with care. Here a less known Italian recipes.

Trascorrendo molto tempo a casa, abbiamo l'opportunità di migliorare le nostre abilità in cucina e di godere un'eccellente cena preparata con cura. Ecco un' ottima e poco conosciuta ricetta italiana.

Raw egg yolk ravioli

 

INGREDIENTS FOR 4 PEOPLE:

 

150 g Durum wheat flour

150 g Soft wheat flour

3 eggs

1 pinch of salt

For the stuffing:

1/2 Onions

200 g Spinach

Extra virgin olive oil

salt

black pepper

200 g Ricotta 

2 tablespoons Parmesan cheese (grated)

4 egg yolks

80 g Butter

A few drops of lemon juice

black pepper

Aromatic herbs (bay leaf, sage, thyme ...)

 

 

Start the preparation from the dough: put the flour with the salt in a bowl and add the eggs, then work vigorously for a few minutes to mix the ingredients.

Transfer the dough to a floured pastry board and knead until it is smooth.

Form a ball, wrap it in plastic wrap and put it in the refrigerator to rest.

In the meantime, prepare the filling.

Finely chop the onion and fry it in a pan with a drizzle of oil, then add the spinach, season with a pinch of salt and pepper and let them dry until they lose all their water.

Turn off the heat and let it cool.

Coarsely chop the spinach.

Knead the ricotta with a fork until smooth.

Season it with Parmesan and black pepper, then add the spinach and mix everything well.

Transfer the cream to a sac-à-poche.

Cut the pasta into small pieces and roll out thinly, by hand or with the dough stretcher.

The correct way to roll out the dough with the dough stretcher is to start from the widest notch and go over the dough several times, gradually tightening the notches and stopping at the penultimate.

With a large diameter (8-10 cm) pastry cutter, cut out 8 circles (if the dough is not enough, mix it again gradually).

Place a nest of ricotta and spinach cream on half of the discs you have created, leaving the edges and center of the raviolo free.

Bring the water to a boil in 4 different small pots, salt, lower the heat and introduce a ravioli into each, it will have to cook for about 3 minutes, until the edges are soft to the touch.

Drain them with a skimmer and serve in each dish, sprinkling them with melted butter and sage.

 

Raviolone  di rosso d’uovo 

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

 

150 g Farina di grano duro

150 g Farina di grano tenero

3 Uova

1 pizzico Sale

Per il ripieno:

1/2 Cipolle

200 g Spinaci

Olio extravergine d'oliva

Sale

Pepe nero

200 g Ricotta 

2 cucchiai Parmigiano reggiano (grattugiato)

4 Tuorli

80 g Burro

Qualche gocce Succo di limone

Pepe nero

Erbe aromatiche (alloro, salvia, timo…)

 

 

Iniziate la preparazione dall’impasto: mettete la farina con il sale in una ciotola e aggiungete le uova, poi lavorare energicamente per qualche minuto per fare amalgamare gli ingredienti.

Trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e lavoratelo finché non risulta liscio.

Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigorifero a riposare.

Nel frattempo, preparate il ripieno.

Tritate finemente la cipolla e soffriggetela in padella con un filo d’olio, poi aggiungete gli spinaci, condite con un pizzico di sale e pepe e lasciateli appassire finché non perdono tutta la loro acqua.

Spegnete il fuoco e lasciate intiepidire.

Tritate grossolanamente gli spinaci.

Lavorate la ricotta con una forchetta fino a renderla liscia.

Conditela con il parmigiano e il pepe nero, poi unite gli spinaci e amalgamate per bene il tutto.

Trasferite la crema in un sac-à-poche.

Tagliate la pasta a pezzettini (quelli che non state lavorando teneteli sempre avvolti nella pellicola per non farli asciugare) e stenderla sottilmente, a mano o con lo stendipasta.

La maniera corretta per stendere la pasta con la macchina stendipasta è quella di iniziare dalla tacca più larga e ripassare l’impasto più volte, stringendo man mano le tacche e fermandosi alla penultima.

Con un coppapasta dal diametro largo (8-10 cm), ritagliate 8 cerchi (se l’impasto non vi basta, reimpastatelo man mano).

Mettete un nido di crema di ricotta e spinaci su metà dei dischi che avete creato, lasciando liberi i bordi e il centro del raviolo.

Portate ad ebollizione l’acqua in 4 differenti piccole pentole, salate, abbassate la fiamma e introducete in ognuna un raviolo, dovrà cuocere per circa 3 minuti, fino a quando i bordi saranno morbidi al tatto.
Scolateli con la schiumarola e serviteli in ciascun piatto irrorandoli di burro fuso e salvia.

 


Older Newer